Celestial ITunes

19 03 2008

iphone1.jpg 

Stavo preparando un post sui videoclip user generated di Radiohead e Nine Inch Nails. Se siete interessati al tema, temo dovrete aspettare lunedì. Perchè domani mattina vado a Treviso. E perchè ho letto sul blog di Luca De Biase di una cosa che non può non essere commentata.

Pare, stando al Financial Times, che Apple si appresti a rendere gratuita tutta la musica presente su Itunes. Questo in virtù di un accordo con le major, cui andrebbe una parte dei profitti sulle vendite di Iphone e Ipod. Gustoso, eh?In pratica, la riproposizione in chiave “mela morsicata” dell’idea di celestial juke box presentata da Rick Rubin nella sua prima intervista da co-presidente della Columbia. Con alcuni però, tuttavia. Uno su tutti: la quota di valore che Apple cede alle major in funzione degli Ipod e degli Iphone venduti. E, gioco forza, di una politica aziendale che spingerà – più di quanto non faccia già ora – al turnover di hardware che, quando va bene, costano 150 Dollari. Strategia molto rischiosa, questa. E in controtendenza con la tendenza a regalare l’hardware (es. il telefonino) per vendere il software (es. l’abbonamento). Tanto da pensare e scommettere due denari che forse finirà così. Con un abbonamento Itunes Free Music. Da venti Euro l’anno.

UPDATE DELLE 23.00: ho scritto questo post ingaggiando una lotta impari con l’orologio e il treno che stava scappando. Rimedio alle imprecisioni aggiungendo due significative notazioni e una fonte decente dell’articolo in questione. Le precisazioni, dicevamo. Stando ai rumors, pare che Apple abbia allo studio due ipotesi: un Ipod Premium che costa 100 Dollari in più e permette accesso illimitato a tutta la musica di Itunes. Oppure un modello a sottoscrizione come quello che ho tratteggiato qualche riga più su. Solo che io sono buono e vi avrei fatto pagare 20 Euro l’anno. Jobs invece – che è ricco e ha uno zerbino sullo stomaco – pare voglia farne pagare 7 al mese. Anche a distanza di qualche ora continuo a pensare che – nell’eventualità – verrà scelta la seconda ipotesi, quella della sottoscrizione.  


Azioni

Information

3 responses

19 03 2008
Celestial ITunes | Uncategorized | Information about the iPhone

[…] betonha wrote an interesting post today onHere’s a quick excerpt  Stavo preparando un post sui videoclip user generated di Radiohead e Nine Inch Nails. Se siete interessati al tema, temo dovrete aspettare lunedì. Perchè domani mattina vado a Treviso. E perchè ho letto sul blog di Luca De Biase di una cosa che non può non essere commentata. Pare, stando al Financial Times, che Apple si appresti a rendere gratuita tutta la musica presente su Itunes. Questo in virtù di un accordo con le major, cui andrebbe una parte dei profitti sulle vendite di Iphone e Ipod. Gustoso, eh? In pratica, la riproposizione in chiave “mela morsicata” dell’idea di celestial juke box presentata da Rick Rubin nella sua prima intervista da co-presidente della Columbia. Con alcuni però, tuttavia. Uno su tutti: la quota di valore che Apple cede alle major in funzione degli Ipod e degli Iphone venduti. E, gioco forza, di una politica aziendale che spingerà – più di quanto non faccia già ora – […] […]

21 03 2008
buldra

mi abbonerei subito.

Buldra.

10 10 2008
October comes with music « Rockonomics

[…] Anche Sony che, si vocifera, presto offrirà un servizio simile per i suoi cellulari. Così come Apple del resto. E, infine, come già da un po’ fa Verizon Wireless in […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: