Songza, un Google per la musica

30 01 2008

songza.gif 

Piccolo post di tregua per tirarsi fuori dal pantano di Qtrax. Macchianera segnala questo interessante giochino partorito dalla mente di Aza Raskin, Presidente ventitrenne (ah, l’America…) di Humanized Inc., software house di Chicago, nonchè figlio di Jeff Raskin, co-fondatore di Apple.

Il giochino si chiama Songza ed è una via di mezzo tra Google e un jukebox. Voi scrivete il titolo di una canzone o il nome di un artista nel riquadrino bianco e lui – se la trova online – ve la fa ascoltare (se c’è il video, anche vedere). Certo, non sposta di un millimetro l’evoluzione della discografia. Se ci pensate, però, è contemporaneamente un nuovo e ulteriore mezzo di ascolto gratuito e un veicolo promozionale per gli artisti (ascolto-apprezzo-compro) (o scarico). Da non sottovalutare, poi, l’interfaccia semplice, intuitiva ed ergonomica che rende giustizia al nome dell’azienda del giovane Raskin.


Azioni

Information

8 responses

30 01 2008
30 01 2008
30 01 2008
Alfredo

Al momento preferisco seeqpod.com, trova davvero moltissimi file interessanti e permette la costruzione di playlist da mettere in embed su siti e blog. Ma Songza lo devo ancora approfondire.
Complimenti per l’ottimo blog.
ciao
Alfredo

30 01 2008
rockonomics

Grazie! Songza è usabile e bello, Seeqpod nn lo conosco, ma a una prima occhiata sembra molto interessante. Ciao!

31 01 2008
buldra

bello songza, ma alcune canzoni non vanno…

Buldra.

31 01 2008
rockonomics

A volte non vanno nemmeno alcune pagine che trovi su Google. Credo che il principio sia lo stesso..

31 01 2008
robida

Non vorrei dire una cazzata

ma la genialata di songza è che prende gli audio dai filmati che stanno su YouTube! il che la rende inattaccabile direttamente visto che non fa altro che replicare quello che un altro “mostro” detiene nei propri server = non deve pagare nessun corrispettivo alle società di raccolta diritti d’autore….
probabilmente non lo fa manco youtube
e infatti alcuni video vengono rimossi (credo sia dovuto a questo il fatto che songza ha qualche problema con alcune canzoni)

PS: x Fredo (anvedi, chi si vede!) songza ha un player embedable, ma è molto invadente e zero pesonalizzabile. ha anche la playlist ma non embedable.

20 02 2008
Seeqpod, Songza, Songerize: la “googlizzazione” della discografia « Rockonomics

[…] Songza, Songerize. Sono simili nel concept, nel nome e persino nell’aspetto. Di Songza avevamo già parlato come di un gingillo mica male e niente più. Gli altri due, invece, sono addirittura legati. Se uno […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: