Dov’è la notizia?

14 01 2008

logo.gif 

Leggo sul blog di Cristina Tagliabue di Believe, un’azienda che si occupa di digitalizzare i cataloghi degli artisti, di distribuirli sulle piattaforme di vendita online e di accompagnarne l’azione commerciale in questo nuovo mercato. Un po’ quel che fa Kiver in Italia, tanto per intenderci. In meno di due anni, gli artisti di cui Believe si occupa, hanno venduto online 5 milioni di brani, con un ammontare di royalties pari a 2 milioni di Euro. Ora. Aiutatemi a trovare dove sta la notizia:

Nel fatto che la distribuzione online è oggi l’ambito più remunerativo della discografia, nonostante il peer2peer?

Nel fatto che l’ideatore di Believe sia un ragazzo italiano di nome Luca Stante?

Nel fatto che questo ragazzo italiano ha ottenuto si è assicurato un round financing tra 3 milioni di dollari dal fondo francese di private equity Xange per far partire la sua attività?

Nel fatto che lo accompagni in quest’avventura niente meno che Denis Ladegaillerie, fino al 2003 direttore strategico di Universal?

O nel fatto che è un’azienda che nasce da una cooperazione italo-francese?

No, perchè nessuna di queste mi sembra una cosa da poco…


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: